Nuovo Versamento

Il giorno 18.02.2019, presso la sede dell’Ente Bilaterale Artigianato Valle d’Aosta (E.B.A.V.A.) tra le Confederazioni Artigiane della Valle d’Aosta: Confartigianato Imprese e CNA le Confederazioni Sindacali dei Lavoratori della Valle d’Aosta: CGIL, CISL, SAVT e UIL.

Al fine di consolidare un sistema bilaterale regionale sempre più funzionale allo sviluppo del comparto artigiano, le imprese verseranno, ad integrazione di quanto previsto dall’Accordo interconfederale nazionale del 18 gennaio 2016, l’importo aggiuntivo di € 5,00 mensili (per 12 mensilità) per dipendente, con le seguenti modalità a decorrere dal 1° maggio 2019; l’importo sarà così ripartito: € 2,00 per la gestione del sistema bilaterale ed € 3,00 per prestazioni alle imprese ed ai lavoratori.

Tale importo dovrà essere versato in aggiunta alla quota fissa di € 7,65, già attualmente versata dalle imprese ad EBNA, mediante F24 unitamente alla quota variabile pari allo 0,45% della retribuzione imponibile ai fini previdenziali a carico dell’azienda e della quota variabile pari allo 0,15% della retribuzione imponibile ai fini previdenziali a carico del lavoratore; per le imprese rientranti nel Titolo I del D.lgs. 148 del 14 settembre 2015 (trattamenti di integrazioni salariali ordinarie e straordinarie) tale importo dovrà essere versato in aggiunta alla quota fissa di € 10,42 già attualmente versata dalle imprese ad EBNA mediante F24.

Il mancato versamento aggiuntivo determina l’obbligo, per il datore di lavoro, di erogare un importo forfettario, ad ogni singolo lavoratore, che dovrà essere indicato in busta paga sotto la voce “Incremento Aggiuntivo della Retribuzione di secondo livello (IAR)” di € 10 lordi per 13 mensilità. Tale importo incide su tutti gli istituti retributivi di legge e contrattuali, compresi quelli diretti o indiretti, con esclusione del TFR.